20160724_152838.jpg
PuntiImmersioniBarricata.jpeg
20160724_152838.jpg

Corsi


SCROLL DOWN

Corsi


 

I nostri corsi PADI

Tutti i corsi di iniziazione includono attrezzatura completa e immersioni in acque libere dalla barca.


 

bubblemaker

E' la prima esperienza subacquea che offriamo a tutti i bambini, preceduto da una breve introduzione sulle informazioni base di sicurezza che permettono ai partecipanti di immergersi con le bombole sotto stretta supervisione in acque confinate. Un simpatico “Kit Simpatia” farà di questa esperienza un fantastico ricordo.

  • Durata: 1 sessione
  • Profondità massima: 2 metri
  • Età minima: 8 anni
  • Prezzo: € 70,00


discover scuba diver

E’ un battesimo dell’acqua, preceduto da una breve introduzione sulle informazioni base di sicurezza che permettono ai partecipanti di immergersi con le bombole sotto stretta supervisione in acque confinate. Può valere come credito per il corso Open Water Diver senza rilascio di brevetto.

  • Durata: 1 sessione
  • Profondità massima: 6 metri
  • Età minima: 10 anni
  • Prezzo: € 100,00
I partecipanti possono fare un’immersione in acque libere, supervisionati direttamente da un Istruttore (prezzo totale: € 140,00)


scuba diver

Il corso PADI Scuba Diver è un sottoinsieme del corso Open Water Diver. Gli Scuba Diver PADI vengono addestrati ad immergersi, sotto la diretta supervisione di un Divemaster, Assistant Instructor o Istruttore PADI, sino ad un massimo di 12 metri/40 piedi. Gli Scuba Diver PADI hanno molte conoscenze di base in più e abilità acquatiche meglio sviluppate rispetto a chi frequenti il Discover Scuba Diving; tuttavia, non sono qualificati ad immergersi indipendentemente. Rilascio di brevetto internazionale Padi.

  • Durata: 3 sessioni
  • Profondità massima: 12 metri
  • Età minima: 10 anni (i subacquei tra i 10 ed i 14 anni conseguono la certificazione Junior Scuba Diver)
  • Prezzo: € 240,00 + Materiale Didattico


open water diver

Brevetto che qualifica ad immergersi in coppia, senza supervisione, applicando le conoscenze e le tecniche apprese durante il corso. Le conoscenze teoriche necessarie vengono apprese in cinque sessioni didattiche in aula con il vostro istruttore, studiando in maniera autonoma con il manuale e visionando video ed altri supporti multimediali; oltre alle sessioni pratiche in piscina vengono integrate 4 immersioni in mare per mettere in pratica quello che si apprende in aula.

  • Durata: 5 sessioni
  • Profondità massima: 18 metri
  • Età minima: 10 anni (i subacquei tra i 10 ed i 14 anni conseguono la certificazione Junior Open Water Diver)
  • Prezzo: € 340,00 + Materiale Didattico

Per tutti i corsi successivi all'Open Water Diver scrivici!

PuntiImmersioniBarricata.jpeg

Immersioni


Immersioni


Immergersi nell'Adriatico

Qualsiasi mare è il regno degli organismi acquatici, non il nostro: una meraviglia unica, che va rispettata...sempre!

Tegnueadriatico.jpg
tegnueadriatico.jpeg

le tegnùe

Le Tegnùe sono dei veri e propri "reef" naturali. Differiscono da quelli tropicali perché i principali organismi costruttori non sono i coralli bensì le alghe rosse calcaree, chiamate "Corallinacee": Peyssonnelia, Lithothamnium e Lithophyllum. Tra gli organismi costruttori possiamo trovare anche briozoi, cnidari incrostanti, tra cui il ‘corallo’ del Mediterraneo Cladocora caespitosa, e poliacheni serpulidi. La loro sovrapposizione determina la crescita delle Tegnùe in lunghezza, larghezza ed altezza; accrescendosi con velocità e modalità diverse, danno origine alle forme più strane, ricche di porosità e anfratti.

eudokiaII.jpeg
eudokiaII.jpeg

i relitti di navi militari e civili nell'alto adriatico

Immergersi su un relitto ha sempre un fascino unico: ogni relitto racconta la propria storia e purtroppo la propria tragedia. Il Mare Adriatico ne è ricco, contandone circa 15.000 tra navi militari e civili, mercantili e aeroplani. I relitti a noi più vicini sono la motonave EVDOKIA II, affondata al largo di Chioggia il 7 marzo del 1991 in seguito ad una collisione causata dalla nebbia; il relitto STELLA MARIS,  una chiatta adibita a trasporto sabbia, che affondò negli anni '50 durante una mareggiata e che ora è casa di merluzzi, gronghi e astici; il FERREO,  affondato nel luglio del 1988 a circa 6 miglia davanti a Porto Levante, su un fondale di 30 metri.

Scopri di più!